Assemblea Generale Confindustria Est Europa- Conferenza “Confindustria Est Europa: Motore di Sviluppo”

Il 21 novembre si è svolta a Sofia, presso l’Hotel Hilton, l’Assemblea Generale di Confindustria Est Europa, formata da Albania, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Romania, Serbia che nell’occasione ha accolto tra i suoi membri anche le neo costituite Confindustria Bielorussia e Confindustria Macedonia. Nella sessione pubblica della giornata vi è stato lo svolgimento della Conferenza intitolata Confindustria Est Europa – motore di sviluppo, con la partecipazione straordinaria del Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia. Durante la sessione privata, sono state discusse le principali direttive che la Federazione di Confindustria Est Europa dovrà seguire nel prossimo anno nell’ottica di ampliare e rafforzare i rapporti fra le associazioni industriali  e quelle attive nell’area, ma non ancora parte della Federazione. L’obbiettivo, ha spiegato il Presidente Angelini, è quello di riuscire ad avere una rete imprenditoriale sempre più strutturata ed ampia in tutto l’Est Europa, offrendo agli associati una punto d’appoggio per le proprie attività sempre più radicata su base regionale, oltre che nazionale.

Nella seconda parte della giornata, ha avuto luogo la conferenza intitolata “Confindustria Est Europa-motore di sviluppo“. ad aprire la conferenza sono stati il Vice Ministro dell’Economia bulgaro, Alexander Manolev, l’Ambasciatore d’Italia in Bulgaria S.E. Stefano Baldi, il Presidente di Confindustria Est Europa e di Confindustria Romania Mauro Maria Angelini ed il Presidente di Confindustria Bulgaria Maria Luisa Meroni. Presenti, inoltre, molti altri rappresentanti di istituzioni italiane, bulgare ed internazionali, nonché del mondo imprenditoriale.
Il Presidente del Gruppo Tecnico Internazionalizzazione Associativa Edoardo Garrone, il Direttore Generale di UniCredit Bulbank, Enrico Minniti, il Direttore Esecutivo di Invest Bulgaria Agency, Stamen Yanev, l’esperta di Deloitte Bulgaria, Reneta Petkova e il Delegato Relazioni Esterne di Confindustria Est Europa, Giulio Bertola nella sessione tecnica hanno affrontato le possibilità che Confindustria Est Europa offre alle aziende componenti delle Associazioni parte della Federazione e hanno riportato delle testimonianze aziendali.

É stato messo in evidenza come la Federazione persegua l’obiettivo di favorire la cooperazione economica tra i Paesi dell’area facendosi portavoce delle opportunità per le imprese italiane che ne fanno parte, diventando un punto di riferimento per la comunità imprenditoriale. Il Presidente Boccia nel suo intervento, durante la sessione pubblica dell’Assemblea, ha affermato che il progetto di Confindustria Est Europa è un esempio chiaro di quel “fare sistema e fare gruppo” a cui spesso Confindustria si riferisce.  Lo sviluppo sinergico della rete imprenditoriale italiana, tanto all’estero quanto in Italia, viene indicato come la via da seguire per poter dialogare con le grandi realtà emergenti come ad esempio la Cina, visione di equilibrato rapporto fra politica ed economie a fra democrazia economica. L’obbiettivo da perseguire è quello di uno sviluppo di tutti, le possibilità ci sono, le idee e le soluzioni pure.

La giornata è stata ricca di eventi. Il Presidente Vincenzo Boccia insieme alla delegazione confindustriale ha incontrato il Primo Ministro bulgaro, Boyko Borisov e il Ministro dell’Economia, Emil Karanikolov.

Fonte:  http://confindustriabulgaria.bg/assemblea-generale-confindustria-est-europa-conferenza-confindustria-est-europa-motore-di-sviluppo/

Skip to toolbar