La Cina si prepara ad investire in Albania. Voli Charter da Pechino a Tirana.

Areoporto Internazionale di TiranaIl gruppo “China Everbright”, che ha acquisito i diritti per la gestione dell’aeroporto Internazionale di Tirana, prevede di introdurre voli charter al fine di portare turisti Cinesi in Albania. Il gruppo mira a trasformare l’Albania in un centro logistico per il trasporto delle merci Cinesi. Chen Shuang, CEO del gruppo Everbright, ha affermato che la Cina potrebbe diventare il maggior investitore in Albania.

“Uno delle principali caratteristiche dell’Albania è il fatto che esporta la sua forza lavoro e credo che l’occupazione nel paese rimarrà un problema rilevante. Se siamo in grado di creare con successo un centro logistico, questo contribuirebbe positivamente alla crescita dell’occupazione nel paese” afferma Chen. Questi ha anche dichiarato che ci sono piani per esportare aerei prodotti in Cina. “Nel futuro, la Cina potrebbe esportare areoplani, come oggi esporta treni ad alta velocità”.

Per quanto riguarda la creazione di una linea aerea tra la Cina e l’Albania Chen ha affermato: “L’introduzione di voli diretti tra Pechino e Tirana passa attraverso un complesso processo di approvazione, quindi al principio potremmo usare dei voli charter per turisti”. Secondo il signor Chen questo avviene per venire incontro alla domanda dei turisti Cinesi che viaggiano all’estero avendo in mente il fatto che l’Albania e i paesi circostanti sono attrattivi per il turismo.

La Compagnia concessionaria Rinas dell’”Aeroporto Internazionale di Tirana” ha concluso un accordo con il governo Albanese per estendere la scadenza del contratto, garantendo in cambio l’apertura di altri Aeroporti Internazionali. Secondo l’accordo, il contratto è stato esteso per altri due anni in cambio dell’apertura dell’aeroporto di Kukes ai voli internazionali. Questo significa che il contratto di concessione scadrà nel 2027.

Inoltre, in caso uno o più aeroporti diventino funzionali, come quello di Vlora o Saranda, il tempo rimanente prima della scadenza del contratto sarà esteso per altri 6 mesi per ogni anno in cui questi hanno operato, come è delineato dal contratto di concessione. L’accordo firmato l’11 novembre 2004 è stato modificato dopo più di 10 anni, eliminando quindi l’esclusiva sui voli detenuta dalla compagnia tedesca.

Pochi giorni dopo che il Governo Albanese e l’aeroporto Internazionale di Tirana hanno firmato l’accordo, la compagnia ha venduto la concessione ai Cinesi. Keen Dynamics Limited, un consorzio condiviso tra China Everbright e Fredmann Pacific Asset Management, ha firmato l’accordo per comprare l’aeroporto Internazionale di Tirana e l’operatore aeroportuale della capitale Albanese.

Nel 4° quarto del 2015, ci sono stati 5.138 voli dagli aeroporti di Rinas, 8% in più che nel 4° quarto del 2014. Il numero di passaggi sullo spazio aereo Albanese durante questo quarto è stato di 35.323, segnando una diminuzione del 4,7% rispetto allo stesso quarto dell’anno prima e una significativa diminuzione del 46,3% rispetto al quarto precedente.

Fonte originale

Skip to toolbar