Obiettivo Balcani – Bari 22 febbraio 2012

Obiettivo Balcani – Bari 22 febbraio 2012Ottimo risultato in termini di adesioni e interesse per la quarta tappa del ciclo di conferenze di Confindustria Balcani dedicate all’imprenditoria italiana interessata ad investire nell’area. Un centinaio di imprenditori pugliesi, lucani e molisani si sono infatti riuniti presso la sede di Confindustria Bari lo scorso mercoledì per assistere alla conferenza “Obiettivo Balcani” organizzata da Confindustria Balcani in collaborazione con il partner strategico Unicredit e con il gruppo Sole 24 Ore.

Il Mezzogiorno e la Puglia in particolare si confermano dunque come un’area sempre più interessata alle evoluzioni economiche del Sud Est europeo. L’interesse è stato sottolineato dalla presenza del Presidente di Confindustria Bari e BAT Vinci che ha espresso soddisfazione per la realizzazione dell’evento nel capoluogo pugliese. Dopo un’introduzione sui numeri dell’area e i servizi della Federazione a cura del Presidente di Confindustria Balcani Salvadori sono state raccontate le esperienze di quattro aziende attive in Bulgaria, Moldova, Romania e Serbia.
A rappresentare la Bulgaria è stato Michele Mastropasqua, titolare di una delle aziende italiane di maggiore rilievo nel settore agroalimentare nei Balcani, la Balkanfruit. Mastropasqua ha sottolineato la complementarietà delle attività che la sua azienda conduce in Italia e in Bulgaria, descrivendo un vero esempio di internazionalizzazione capace di rafforzare l’azienda sia sul mercato interno sia su quello estero.

Il Responsabile Corporate Sales per l’Europa Centro Orientale di Unicredit, Fabio Fornaroli, ha quindi concluso l’evento con un intervento sugli aspetti economico-finanziari dell’area balcanica lasciando successivamente spazio ad un dibattito estremamente partecipato.

E’ possibile consultare le presentazioni illustrate nel corso della giornata cliccando sui link sottostanti.

 

Presentazione Salvadori Bari

 

Presentazione Fornaroli Bari

Skip to toolbar